Da Phuket a Angkor Wat – tour 3/4 giorni

angkor Più immagini (5)

Grande occasione da Phuket per visitare Angkor Wat , il più esteso monumento religioso al mondo, un incredibile complesso monumentale più famoso della Cambogia.

Se vi interessa conoscere meglio la Cambogia date un’occhiata ai consigli di viaggio sul periodo migliore, itinerari, la situazione sanitaria, su cosa mangiare e cosa vedere in Cambogia .

PROGRAMMA

Se vi trovate a Phuket , con il nuovo volo diretto Phuket – Siem Reap, questa è una grande occasione per visitare il più grande monumento religioso al mondo , Angkor Wat , un incredibile complesso monumentale .

Programma di viaggio per Angkor Wat :

Giorno 1

Un autista con taxi privato passerà a prendervi intorno alle 4:00 am dal vostro Hotel , il volo per Siem Reap è alle 6.20 . Arrivo a Siem Reap alle 7:45 am,  all’uscita dell’aeroporto ti aspetteranno la guida professionista parlante italiano e l’autista con mezzo con aria condizionata.

20161115_073754

-L’arrivo al piccolo aeroporto di Siem Reap

9.00 Check in in hotel Visita Tonle Sap Lake Giunti a Kampong Phluk, si attraverserà in barca lo straordinario e autentico villaggio su palafitte dove potrete osservare la vita locale e le antiche tradizioni della lavorazione del pesce. Andrete anche a vedere la “foresta sommersa”, una zona molto suggestiva, una vera e propria foreste allagata da un metro o più di acqua .

A seguire , sempre in barca continuerete a navigare fin che  il canale s’immetterà nel Lago Tonle Sap e vi troverete come in mare aperto , tanto e’ l’estensione di questo lago infatti, vi sembrerà un mare , il Lago Tonle Sap rappresenta un efficiente bacino naturale di compensazione per il Mekong , il grande fiume, poi che è in grado di contenere l’enorme aumento di acqua dovuto alle piogge monsoniche e all’ imponente portata del Mekong durante la stagione dello scioglimento dei ghiacciai in Tibet. In questo periodo dell’anno il bacino si estende da 3.000 a circa 10.000 Kmq , e il livello dell’acqua aumenta di ben 3 metri.

Questo eccezionale fenomeno fa si che al diminuire del livello dell’acqua del lago al termine della stagione delle piogge, i terreni precedentemente inondati si trovino ora ricchi di limo e quindi straordinariamente fertili, donando quindi enormi benefici all’agricoltura locale.

Serata libera a Siem Reap

Chiedete al nostro autista di accompagnarvi in centro la sera o , ancora più interessante, di portarvi a cenare in un posto tipico cambogiano con pochi dollari vi farà da Cicerone e avrete anche la compagnia di una brava persona.

.

.

Giorno 2

08:30 Al mattino otterremo i pass per la visita al complesso di Angkor Wat  il tempio più famoso presente all ’interno del sito archeologico religioso di Angkor ed è anche il più grande tempio al mondo mai costruito , il suo nome significa “tempio della città ”. Originariamente costruito come un tempio indù dedicato al dio Vishnu, è stato trasformato in un tempio buddista nel 14 ° secolo, e cosi’ Buddha e’ stato aggiunto successivamente. La sua costruzione e’ datata 1113-1150 La torre centrale è circondata da quattro torri più piccole e una serie di recinzioni , un layout che ricrea l’immagine del Monte Meru, un luogo leggendario nella mitologia indù che si dice di trovarsi al di là dell’Himalaya e essere la casa degli dei. Questo sito religioso incredibile è un ottimo esempio di architettura Khmer, L’UNESCO ha istituito un programma ad ampio raggio per proteggere questo sito simbolico e i suoi dintorni e Angkor Wat è anche il meglio conservato della zona .

.

TA PROHM (TOMB RAIDER)

Gli alberi che crescono fuori dalle rovine sono forse la caratteristica più distintiva di Ta Prohm e “hanno spinto più scrittori a un eccesso descrittivo di qualsiasi altra caratteristica di Angkor”. Due specie predominano, ma le fonti non sono d’accordo sulla loro identificazione: il più grande è l’albero di cotone-seta (Ceiba pentandra) o Thitpok Tetrameles nudiflora, e il più piccolo è il fico strangolatore (Ficus gibbosa) o mela d’oro (Diospyros decandra). Maurice Glaize, studioso di Angkor, osservò: “Da ogni parte, in fantastici sovraoscuri, i tronchi degli alberi di cotone si librano verso il cielo sotto un baldacchino verde e ombroso, le lunghe gonne che si allargano e le loro infinite radici si accartocciano più come i rettili che le piante”. Tomb Raider ha rafforzato la narrativa di un sito ad Angkor Wat di scoperte, avventure ed esplorazioni che non sono sempre state utili alla conservazione del sito. Ta Prohm è ora chiamato il “Tomb Raider Temple” e, come scrive Winter, offusca i “confini tra autenticità, realtà e finzione” finché Angkor non si riduce a “uno spettacolo visivo, culturalmente e storicamente disarmato”.

.

Angkor Thom, Bayon Temple

Il Bayon è un tempio Khmer ben noto e riccamente decorato ad Angkor in Cambogia. Costruito tra la fine del XII e l’inizio del XIII secolo come tempio ufficiale dello stato del re buddista Mahayana Jayavarman VII, il Bayon si trova al centro della capitale di Jayavarman, Angkor Thom . Dopo la morte di Jayavarman, fu modificata e aumentata dai re indù e buddisti Theravada in accordo con le loro preferenze religiose. La caratteristica più distintiva del Bayon è la moltitudine di facce di pietra serene e sorridenti sulle numerose torri che sporgono dalla terrazza superiore e si raggruppano attorno al suo picco centrale. Il tempio è noto anche per due imponenti serie di bassorilievi, che presentano un’insolita combinazione di scene mitologiche, storiche e banali. L’attuale corpo centrale dell’equipe del governo giapponese per la salvaguardia di Angkor (la JSA) ha descritto il tempio come “l’espressione più evidente dello stile barocco” dell’architettura Khmer, in contrasto con lo stile classico di Angkor Wat .

.

Phnom Bakheng Temple

Phnom Bakheng ad Angkor, in Cambogia, è un tempio indù e buddista , dedicato a Shiva, costruito su una collina con lo stesso nome, dove fu fondata la prima città. Fu qui che Yasovarman trasferì la sua capitale da Roluos. La sua capitale, chiamata Yasodharapura, fu più grande di Angkor Thom, che arrivo’ più tardi, ed era centrata attorno alla collina di Phnom Bakheng. Il design del tempio di Bakheng preso in prestito dal Bakong è stato costruito 20 anni prima. Entrambe sono piramidi a gradoni di terrazze quadrate ascendenti. Sappiamo che i lavori sul tempio sono iniziati alla fine del nono secolo. Il tempio era chiamato Yasodharesvara, dovuto alla sua divinità protettrice, che significa Signore che porta la gloria. Nel 928 il tempio fu abbandonato, per poi essere brevemente riabilitato nel 968 da Jayavarman V.

.

19:30 se volete ***Opzione consigliata – Cena Apsana Dance, tipica cena e danza tipica in costume ( 890 thb/ persona)

.

.

Giorno 3

06:30 Prima colazione in hotel e poi l’autista vi accompagnerà  in  aeroporto per il volo di ritorno

COSA COMPRENDE IL TOUR

– Trasferimento privato andata e ritorno aeroporto Phuket/hotel

– Auto privata con autista professionista

Guida turistica storica certificata parlante italiano

– Due notti in Hotel 4 stelle con colazione inclusa

– Tutti gli ingressi, biglietti per tutti i templi e gita sul lago

– Tutti i transfer in Cambogia

 

COSA NON E’ INCLUSO

Volo Phuket – Siem Reap (possiamo prenotarlo noi, di solito si prende il diretto Air Asia 6:00-7:45 e ritorno 8:00-10:05)

Pasti e bevande

Assicurazioni, mance, spese personali

Visto per la Cambogia (30 USD)

.

***POSSIAMO ANCHE ORGANIZZARE 4 GIORNI E 3 NOTTI , BASTA CHE CLICCHI SUL PULSANTE PRENOTA E VEDETE I PREZZI **PER PRENOTARE BASTA UNA CAPARRA

 

Per quanto riguarda il visto in Cambogia, avete due vie:

1- Lo fate al vostro arrivo (visa on arrival) , dovete avere con voi 30 dollari americani a persona e due fototessere formato normale da documenti come il passaporto, fate la fila e in pochi minuti passate. 2- Lo fate on line  su uno dei portali che lo offrono come  https://www.cambodiavisagov.asia/,  lo potete fare 15 giorni prima di partire e poi consegnate all’arrivo il foglio che vi spediranno sulla vostra mail e farete meno coda all’aeroporto (portatevi comunque due foto formato tessera e dei dollari contanti) In Cambogia accettano solo dollari americani, gli euro non vengono accettati.

***ASSICURA IL TUO VIAGGIO
Non partite senza un'assicurazione di viaggio : per i nostri clienti abbiamo selezionato la migliore e vi garantiamo una tariffa scontata.
Parti tranquillo con un'assicurazione viaggio dedicata e goditi il tuo soggiorno!.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

A partire da 273 € a persona