Cosa vedere a Bangkok: tour imperdibile con guida parlante italiano

Cosa vedere a Bangkok Più immagini (5)

Amici Miei Phuket Travel Agency propone ai viaggiatori di scoprire insieme cosa vedere a Bangkok in una delle nostre gite più richieste. Una visita indimenticabile attraverso i principali luoghi di interesse della capitale thailandese in compagnia della nostra guida professionista certificata e parlante italiano. Vi condurremo alla scoperta del Palazzo Reale e dei templi più belli, del quartiere Chinatown e delle chicche nascoste di Bangkok, per una giornata all’insegna della cultura, del divertimento e della sorpresa.

PROGRAMMA

Bangkok cosa vedere: itinerario e programma del tour

Qui di seguito vi illustriamo punto per punto il nostro tour attraverso alcune delle più interessanti cose da vedere a Bangkok, la capitale della Thailandia che vanta oltre 10 milioni di abitanti e che attira un numero sempre crescente di turisti da tutto il mondo.

Potrete contare sulla compagnia di una persona esperta del luogo: la guida parlante italiano vive e lavora a Bangkok da molti anni e saprà condurvi passo dopo passo alla scoperta della città. **Con un numero di massimo 3 partecipanti, e con il consenso di tutti, la guida vi condurrà in giro utilizzando i mezzi pubblici e ottimizzando così i tempi delle visite.

**Se il gruppo sarà più numeroso, avrete a disposizione per gli spostamenti un minibus privato con autista. Potrete scegliere di utilizzare il minibus anche da soli o in coppia, ovviamente al costo del tour sarà applicato un sovrapprezzo (per maggiori info trovate le nostre tariffe nella sezione “Cosa comprende il tour”, in fondo a questo articolo).

Le nostre guide parlanti italiano sono certificate dall’Ufficio del Turismo Thailandese e sapranno  introdurvi alla cultura del posto, raccontarvi la storia dei vari luoghi di interesse che visiterete e  soddisfare tutte le vostre curiosità. Scoprirete cosa vedere a Bangkok mentre sarete accompagnati in giro per la città come foste dei veri abitanti della metropoli.

A tal proposito, nel caso decidiate di ricorrere ai mezzi pubblici, vi suggeriamo di non limitarvi all’utilizzo dei bus ma di fare l’esperienza di spostarsi da un punto all’altro della città a bordo di un’imbarcazione. Questa soluzione vi consentirà di provare davvero la sensazione di vivere a Bangkok e vi permetterà di entrare più facilmente in contatto con i locali e il dinamismo vivace della metropoli. Se invece preferite viaggiare con tutti i comfort (compresa l’aria condizionata) vi consigliamo di optare per il minibus.

Grande Palazzo Reale di Bangkok

08:30: La guida passerà a prendervi nel vostro hotel a Bangkok, vi incontrerete nella hall.

09:00 Visiterete subito una delle tappe fondamentali per chi visita Bangkok: il Grande Palazzo Reale in tutto il suo splendore sarà la vostra prima meta in questa giornata di scoperta della capitale Thailandese.

Si tratta di un bellissimo complesso di edifici di oltre 200.000 metri quadrati posto al centro della città (precisamente nell’area di Phra Nakhon), che un tempo fungeva da residenza reale e oggi è ancora utilizzato per eventi e manifestazioni.

 

cosa vedere a bangkok thailandia

 

I templi di Bangkok

11:00 Il vostro tour alla scoperta di cosa vedere a Bangkok prosegue con la visita al Wat Poh, la statua del Buddha disteso più grande della Thailandia, rivestita di foglie d’oro e con disegni di madreperla che ornano la pianta dei piedi. Il monumento rappresenta il passaggio del Buddha nel Nirvana. Una volta varcata la soglia, rigorosamente senza scarpe come previsto in tutti i monasteri buddisti, resterete impressionati dalle dimensioni della statua: questa vanta infatti una lunghezza di 46 metri e un’altezza di 15 metri.

Cosa vedere a Bangkok capitale della Thailandia

13.00 Raggiungerete Wat Arun, che grazie alla sua posizione ravvicinata al fiume viene considerato uno dei templi più suggestivi di Bangkok.

 Tour alla scoperta di cosa vedere a Bangkok

13:00-14:00 Pausa e pranzo in ristorante locale.

14.00 Il tour proseguirà con la visita al Wat Traimith (Tempio del Buddha d’Oro), immensa struttura di 5500 kg in oro massiccio.

Il Buddha d’Oro, il cui nome in lingua thai è Phra Phuttha Maha Suwan Patimakon (Grande Statua del Buddha d’Oro), è la più grande statua in oro massiccio al mondo, ed è uno dei tesori più preziosi della Thailandia e del buddhismo. Si trova appunto nel Wat Traimit, un piccolo complesso del Buddhismo Theravada, situato nel distretto di Samphanthawong, nella zona di Yaowarat, la Chinatown di Bangkok. La statua, oltre a pesare più di cinque tonnellate, è alta 4,5 metri.

Si dice che sia stata costruita nel XIII secolo e che in seguito fu ricoperta di gesso, probabilmente per ingannare i ladri. La copertura fu realizzata così bene che venne dimenticato ciò che nascondeva e il Buddha d’Oro rimase “di gesso” per molti secoli.

Cosa vedere a Bangkok con un viaggio organizzato

Chinatown

15:00 Ed eccovi a Chinatown, i cui panorami, suoni e odori cattureranno i vostri sensi in un battibaleno. Dovrete essere preparati a tutto questo, ma per chiunque abbia un senso di avventura, una giornata trascorsa tra i tanti vicoli del mercato e i venditori di cibo di strada può diventare l’esperienza più memorabile tra quelle fatte a Bangkok.

Qualunque guida su cosa fare a Bangkok non può infatti prescindere da una visita a questo quartiere pittoresco e vivace. Il mix di culture cinesi e thailandesi che lo avvolge è unico e affascinante, specialmente per chi ama scattare fotografie: potrete immortalare templi mozzafiato, street food esotico e scene di vita quotidiana che non troverete facilmente da altre parti.

Ricordatevi solo di indossare le scarpe comode!

 

16.30 Rientro in Hotel —

** Avete a disposizione delle alternative al classico programma su cosa visitare a Bangkok che vi abbiamo proposto fino a qui.

Al posto di Chinatown potrete ad esempio scegliere di visitare il Wat Saket, il Monte d’Oro: per farsi un’idea immediata di Bangkok non c’è nulla di meglio di una visita al tempio che la sovrasta. Costruito nel XX secolo, è stato realizzato in parte in marmo di Carrara. All’interno del Wat Saket viene conservata una reliquia del Buddha proveniente dallo Sri Lanka.

 Cosa fare e cosa vedere a Bangkok

Casa di Jim Thompson

 

La Casa di Jim Thompson è una casa-museo di Bangkok, situata nel distretto di Pathumwan, ed è una delle attrazioni più popolari della città.

Si tratta di un bellissimo complesso di antiche strutture abitative thailandesi creato dall’uomo d’affari statunitense Jim Thompson per raccogliere la sua collezione di opere d’arte. Dopo la misteriosa scomparsa di Thompson, avvenuta nel 1967, la casa fu aperta al pubblico e oggi è gestita dalla James H. W. Thompson Foundation sotto il patronato della principessa Sirindhorn. Jim Thompson, ex ufficiale di spionaggio dell’Office of Strategic Services divenuto un importante imprenditore della seta, amava collezionava opere d’arte provenienti soprattutto dal Sud-est asiatico. Tra le sale della casa-museo si ammirano in particolare statue, dipinti e porcellane originarie della Thailandia, della Birmania, della Cambogia e del Laos.

 Scoprire cosa vedere a Bangkok

H3. Erawan Museum

La tappa successiva che vi proponiamo per scoprire cosa vedere a Bangkok è l’Erawan Museum, situato nella provincia di Samut Prakan, nella periferia nord-ovest di Bangkok.

Ciò che lo rende famoso è il complesso a tre teste di elefanti. L’edificio a tre piani presenta un’esposizione di antichi oggetti religiosi e di valore inestimabile appartenenti a Khun Lek Viriyapant, proprietario del museo.

Con una vasta gamma di simboli architettonici combinati con belle arti e artigianato, un layout strutturale e un ambiente naturale che si integrano armoniosamente, il Museo Erawan di Bangkok crea una sorta di atmosfera che induce i visitatori a percepire e apprezzare la continuità di storia, culture, religioni, arti e costumi del passato su un’area di 12 acri. Il museo è nato dall’ispirazione di Mr. Lek Viriyaphant che ne ha fatto un deposito per manufatti e un luogo di conservazione del patrimonio in cui preservare la tracciabilità delle opere.

Cosa vedere a Bangkok se non i templi

Wat Benjamabophit (Tempio di Marmo)

Il Wat Benjamabophit (Tempio di Marmo) è considerato come la costruzione dal più elevato valore artistico della città. La sua principale peculiarità risiede soprattutto nelle finestre in vetro, sapientemente lavorate e ornate, una soluzione originale non riscontrabile in nessun altro tempio buddista. I visitatori occidentali, e soprattutto gli italiani, apprezzano particolarmente la presenza del marmo di Carrara impiegato nei rivestimenti. Oggi il Wat “Ben” costituisce un luogo d’élite e di immagine, scelto dalle famiglie più ricche e importanti della città che qui scelgono di svolgere le cerimonie funerarie.

Cosa vedere a Bangkok in Thailandia

Potrete avere tutto questo e tante altre emozioni durante questa gita bellissima alla scoperta di cosa vedere a Bangkok e dello spirito della città.

COSA COMPRENDE IL TOUR

-Guida professionista ed autorizzata certificata parlante italiano

-Biglietti mezzi pubblici (se si scelgono i mezzi pubblici per gli spostamenti, disponibile fino a 3 persone, piu’ di 3 persone e’ preferibile il mezzo privato)

-Autista privato professionista

-Minivan privato

-Tutti gli ingressi, anche al Palazzo Reale .

PREZZI CON MEZZI PUBBLICI ( ideale per 1-3 persone al massimo)

1 persona da sola con i mezzi pubblici, 5850 thb

2 persone con i mezzi pubblici, 7000 thb

3 persone con i mezzi pubblici, 8400 thb

PREZZI CON MINIVAN PRIVATO CON AUTISTA (+ guida parlante italiano, tutti gli ingressi)

1 persona da sola, 7750 thb

2 persone, 9250 thb

3 persone, 10600 thb

4 persone, 11950 thb

5 persone, 13300 thb

6 persone, 14700 thb

7 persone, 16000 thb

8 persone, 17400 thb

***ASSICURA IL TUO VIAGGIO
Non partite senza un'assicurazione di viaggio : per i nostri clienti abbiamo selezionato la migliore e vi garantiamo una tariffa scontata.
Parti tranquillo con un'assicurazione viaggio dedicata e goditi il tuo soggiorno!.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

A partire da 113 USD a persona
PRENOTA ADESSO CON UNA CAPARRA