Più immagini (4)

 Cosa vedere e fare a Koh Tao, Thailandia: guida a isola e spiagge

Koh Tao, perla del Golfo di Thailandia, è un’isola piuttosto piccola ma ricca di opportunità di divertimento: è considerato uno dei migliori posti al mondo per fare snorkeling, ha spiagge bellissime con acque cristalline, una giungla selvaggia e la sera diventa il luogo ideale per chi vuole divertirsi. A Koh Tao insomma non manca niente, e (nonostante le ridotte dimensioni) non ha nulla da invidiare alle vicine Samui e Phangan.

Certamente Koh Tao è diventata una delle mete turistiche più visitate della Thailandia perché la sua bellezza è unica al mondo e contemporaneamente offre ai villeggianti la possibilità di essere serviti, riveriti e coccolati in tutto e per tutto grazie all’abbondanza di resort, ristoranti, centri massaggio, centri per sport acquatici, negozi e locali notturni. L’isola promette divertimento assicurato per tutti, dalle famiglie con bambini, ai giovani in cerca di vita notturna, fino alle coppie desiderose di paesaggi romantici e cene a lume di candela.

Orientarsi e muoversi a Koh Tao

Come abbiamo detto l’isola è davvero piccola e la sua area totale supera di poco i 20 km². La costa ovest di Koh Tao è quella dove si concentrano le attività turistiche, qui si trovano le spiagge più famose e affollate nonché la maggior parte dei ristoranti e resort. La costa est e quella nord sono invece più incontaminate e meno sfruttate, qui la natura è molto florida e i resort sono meno fitti ma generalmente offrono soluzioni di maggior pregio e con costi maggiori. Per muoversi da una parte all’altra dell’isola ci sono 2 soluzioni, usare i taxi boat e camminare. Calcolate che le strade asfaltate sono pochissime e quindi spostarsi per mare è sicuramente la soluzione più comoda, essendo l’isola molto piccola e collegata da tanti sentieri battuti con un po’ di buona volontà potrete raggiungere molte zone interessanti anche a piedi in tempi relativamente brevi.

Quando andare a Koh Tao

Come anche Samui e Phangan a Koh Tao il periodo turisticamente appetibile è piuttosto lungo, infatti solo da metà a ottobre a metà dicembre le piogge sono intense per il monsone e il mare è agitato. La prima metà di ottobre e l’ultima di dicembre possono essere spesso variabili ma le piogge dovrebbero limitarsi a saltuari scrosci alternati da cieli azzurri. Gennaio e febbraio possono presentare un po’ di mare mosso e qualche nuvola passeggera ma sono anche i mesi più freschi e meno umidi. Il periodo migliore in assoluto è però tra marzo e maggio quando i cieli sono solitamente privi di nuvole, le temperature oscillano tra i 32° e i 35° C e le acque calme sono perfette per immergersi mentre tra giugno e ottobre inizia ad essere un po’ più caldo e ad accumularsi umidità (con soventi temporali serali).

Le spiagge piu belle di Koh Tao

Koh Tao è diventata famosa per le sue spiagge e, nonostante sia spesso molto piena di turisti, bisogna ammettere che offre alcuni dei panorami più belli di tutta la Thailandia e la sua barriera corallina è sicuramente la più interessante del golfo. Molte delle spiagge dell’isola sono state privatizzate ed è possibile accedervi solo a pagamento a alloggiando nei resort o mangiando nei ristoranti della zona ma molte altre sono pubbliche e di libero accesso. Le nostre preferite (quelle che dovrete assolutamente visitare) sono Sairee Beach, Ao Thian Ok (Shark Bay), Ao Tanote, Ao Leuk e l’esclusiva Mango Bay.

 

Sairee Beach

Questa è la spiaggia più famosa, popolata e grande dell’isola. Se amate le spiagge vivaci e un pò affollate ricche di possibilità di intrattenimento questa fa decisamente al caso vostro perché che vogliate un massaggio, noleggiare una moto d’acqua, sorseggiare un cocktail ghiacciato o mangiare qualche sfiziosità sappiate che qui verrete soddisfatti all’istante! La zona sarà anche piena di turisti ma è comunque molto bella, il mare è solitamente azzurrissimo e perfetto per nuotare.

Ao Thian Ok (Shark Bay)

Questa è una delle baie più belle di tutta l’isola, vi si accede dal mare o da un percorso che passa in mezzo alla giungla, ma vale davvero la pena di arrivare fin qui… pensate che una volta entrati in acqua potrete nuotare tra pesci colorati e piccoli squaletti (che non vi faranno alcun male).

Ao Tanote

Piccola, intima e romantica… la mini baia di Ao Tanote è il luogo perfetto per un pic nic al calar del sole sotto una palma con la vista che si perde sulle acque blu. Se vi piace ammirare la vita sottomarina portate maschera e boccaglio perché questa è un’ottima zona di snorkeling (ci sono anche alcuni relitti sommersi di piccole imbarcazioni).

Ao Leuk

Sorella minore di Ao Tanote è l’ancora più piccola e affascinante Ao Leuk, qui si trovano dei resort di lusso e un paio di ottimi ristoranti sulla spiaggia, se mangerete qui avrete la possibilità di rimanere anche se non siete clienti dei resort, ne vale la pena per godere di questo quieto lembo di paradiso tropicale.

Mango Bay

Forse la zona più esclusiva di tutta Koh Tao e sicuramente una delle più belle, si trova a nord dell’isola e vanta le acque più trasparenti e la sabbia più fine del circondario. A Mango Bay si trovano i resort più eleganti e costosi ma voi potrete comunque visitarla anche se non vi soggiornate pagando una tassa d’ingresso. Questo è anche uno dei punti migliori per lo snorkeling e il diving.

Escursione a Koh Nang Yuan da Koh Tao

Koh Nang Yuan è un piccolo isolotto subito a nord-ovest della costa di Koh Tao, è uno dei luoghi più belli dei dintorni ed è diventato molto famoso per le acque azzurrissime che caratterizzano la zona chiamata Japanese Garden dove è possibile fare snorkeling e vedere tantissimi pesci in una barriera corallina abbastanza popolata. Inoltre a sud dell’isola c’è anche un bellissimo view point che è l’ideale per una bella passeggiata con panorama. Arrivare a Koh Nang Yuan è molto semplice, potrete farlo prendendo un taxi boat da Saree Beach o da altre spiagge principali della costa ovest.

Trekking e view point

Ma a Koh Tao c’è molto più da fare che oziare in spiaggia, il suo cuore di giungla e colline verdi è perfetto per belle passeggiate e per scorgere punti panoramici a 360° che vi lasceranno senza parole. Tutta l’isola è costellata di view point ma i migliori sono senza dubbio il West Coast View Point, il Mango View Point, il Deisha View Point e il John Suwan View Point. In particolare la strada per salire fino John Suwan View Point è davvero interessante, sarete circondati dalla giungla tra liane e alberi grandissimi, dopo essere saliti per circa mezzora vi troverete allo spettacolare punto panoramico che vi permetterà di vedere, da una cima privilegiata nel sud estremo dell’isola, tutto il corpo di Koh Tao.

Vita notturna di Koh Tao

Abbiamo detto che Koh Tao è un’isola per tutti ma in particolare pensiamo che sia l’isola perfetta per gli appassionati della night life, sia quella più spensierata e sfrenata che quella un po’ più elegante e di qualità. Chi cerca divertimento, chi buona musica, chi vuole un po’ di trasgressione… ognuno troverà pane per i suoi denti dal tramonto all’alba, basterà sapere dove guardare! Le zone dove andare per vivere la notte sono prevalentemente Chalok Baan Kao, Mae Haat e Sairee Beach. Le prime due sono quelle più tranquille, soprattutto Chalok Baan Kao dove ci sono per lo più ristoranti (di ottima qualità) molti dei quali in stile thai e solo qualche locale notturno. Mae Haat, la zona vicino al molo principale, è già più movimentata e iniziano ad esserci più birrerie, pub e locali di stampo internazionale che rimangono aperti fino a tardi. A Sairee Beach invece si può ballare (e bere) fino al mattino, qui si concentrano la maggior parte dei bar e pub, la cui clientela è spesso piuttosto giovane e disinibita (con una vera e propria passione per il beer pong).

LE NOSTE PROPOSTE PER KOH TAO

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Cosa vuoi visitare ?
Compila il form qui di seguito, un operatore ti ricontatterà entro 24h.