Più immagini (4)

Kyoto

Kyoto è l’antica capitale del Giappone e pur essendo una grande città preserva un carattere prettamente tradizionale ed affascinante del Giappone rurale. È apprezzabile per i suoi giardini, il tipico intrattenimento con le geishe, i suoi templi zen ma anche per la sua raffinata gastronomia tradizionale. È una delle città più turistiche al mondo. Visitata da milioni di turisti internazionali e giapponesi.

Kyomizu-dera, uno dei più famosi templi buddisti di tutto il Giappone, prende il nome dalla cascata che si trova nei giardini del complesso (Kyomizu vuole dire acqua pura) costruito nell’ 8° secolo, distrutto da un incendio fu ricostruito nel 1633 durante il primo periodo degli Edo. Proclamato patrimonio culturale dell’UNESCO, rappresenta uno dei più famosi templi buddisti del Giappone associato alla scuola di pensiero del buddismo Hosso.

Qui puoi conoscere Cosa vedere in 7-15 giorni in Giappone

Kinkaku-ji, tempio del buddismo zen, patrimonio dell’UNESCO, prende il nome dalle foglie d’ oro che ricoprono il suo padiglione. Oltre a creare un impatto scenico esemplare per la sua posizione sovrastante lago e giardino, ed il modo in cui si riflette sul lago Kyoko, contiene delle reliquie del Budda.

Castello Nijō, uno dei monumenti più significativi di Kyoto, proclamato patrimonio dell’UNESCO. Si presenta come una residenza cittadina fortificata, maestosa, estesa su ben 250,000m, al cui interno vi si trovano il palazzo Ninomaru le rovine del palazzo Honmaru, due fortezze (Kuruwa) nonché diversi giardini. Il complesso è capace di riportare il visitatore al passato reiterando la storia dell’impero nipponico ed è tappa fondamentale per chiunque visiti Kyoto.

Il Fushimi Inari Taisha il più rappresentativo tra migliaia di santuari che sono dedicati al dio shintoista del riso Inari. Il complesso, è caratterizzato dalla presenza, al suo interno, di più di 10000 torii rosso vermiglio (cancelli shinotisti) di suggestivo impatto che formano un tunnel nella foresta. Mentre al suo interno ci sono varie statue di volpi poiché si dice che esse fossero i messaggeri di Inari

Gion quartiere nato nel medioevo per fornire servizi ai visitatori del tempio shintoista di Yasaka; nel tempo ha acquistato fama come quartiere delle geishe. Ancora oggi si respira un’aria assolutamente tradizionale, verso sera si possono incontrare le geishe (geiko) e le maiko (le quali stanno ancora studiando per diventare geishe) per le strade mentre  raggiungono i luoghi dei loro appuntamenti.

Sul fiume Shirakawa ci sono tipiche case in legno che si affacciano direttamente sul fiume, questa zona conserva un’atmosfera incantevole in cui vi sentirete come se aveste fatto un salto centinaia di anni indietro

Oltre alle innumerevoli attrazioni che ci offre Kyoto la prefettura circostante offre gemme rurali esemplari come ad esempio Arashiyama con i suoi boschetti di bambù dove perdersi in rilassanti e pittoresche passeggiate, oppure godersi una vista eccezionale dal fiume a bordo di una barca, particolarmente suggestive entrambe se abbiamo la fortuna di visitarla in primavera, in concomitanza con la fioritura dei ciliegi oppure in autunno quando il fogliame diventa dorato ed il paesaggio assume sfumature ambrate.

Nella zona di Sagano affittare le biciclette è un ottimo modo per assaporare l’atmosfera di relax e perdersi nel tempo godendo di un paesaggio esemplare dove si susseguono aree residenziali rurali, campi e templi. Questa è una zona ideale per soggiornare in un caratteristico ryokan, e concedersi una visita ad un rigenerante onsen godendosi il meglio della gastronomia tradizionale giapponese ossia una cena multi-portata kaiseki.

A nord, di Kyoto si trova Amanohashidate anche detto “ ponte per il paradiso”, un istmo di sabbia, stimato uno dei tre paesaggi più belli del Giappone (insieme a il torii galleggiante di Miyajima e le isole della baia di Matsushima). Esso è ricoperto di pini ed è sede di numerose spiagge. Offre un paesaggio suggestivo dal punto di vista naturalistico ed è disseminato di templi, santuari e sorgenti termali. È possibile apprezzarlo facendo un giro con il traghetto panoramico che parte dal tempio di Chionji oppure godersi la straordinaria vista dalle montagne circostanti da cui è possibile, raggiungendo punti di osservazione diversi, godere di una vista spettacolare.

Sulle montagne circostanti sorgono Miyama e Kayabuki no Sato cittadine in cui si possono apprezzare alcune tra le ultime case coloniche dal tetto di paglia, ancora abitate. Miyama e Kayabuki no Sato distano meno di un’ora a piedi l’una dall’ altra e rappresentano una spettacolare ed incantevole passeggiata che vi farà innamorare di questo luogo. Clicca qui di seguito, per conoscere il periodo migliore per andare in Giappone

LE NOSTE PROPOSTE PER Kyoto

Spiacenti nessun tour presente!

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Cosa vuoi visitare ?
Compila il form qui di seguito, un operatore ti ricontatterà entro 24h.