Nord Thailandia, crociera in Laos e Phuket

shompoo cruise Più immagini (5)

Due settimane ben spese in Thailandia del Nord e in Laos , un bellissimo ed interessante itinerario, con due giorni di crociera sul Mekong atraverso il Laos con arrivo nel cuore del paese. Visiterete questa bellissima zona del Laos e visiterete tutto il meglio di Luang Prabang prima di volare sull’isola più grande della Thailandia per gli ultimi rilassanti giorni al mare. Un programma molto completo ed emozionante , un’ indimenticabile vacanza con Amici Miei !

PROGRAMMA

. Day 1: CHIANG MAI Oggi visita della città e dei suoi dintorni con villaggi artigiani e cose imperdibili. Poi due templi emozionanti, uno un pò nascosto e poco conosciuto e poi il tempio simbolo di Chiang Mai Fattoria delle Orchidee- Mae Raem Orchid Farm Questa fattoria si trova su Mae Rim Road, Samoeng. Questa è una collezione di orchidee. E alcuni molto rari. Il museo ha un giardino delle farfalle. Villaggio degli Ombrelli – BoSang Handicrafts Ecco il villaggio famoso in tutto il mondo dove vengono ancora adesso confezionati ombrelli fatti a mano e dipinti a mano Thai silk Village – San Klang, villaggio della seta di Chiang Mai A Sankampaeng si svolgono molte attività artigianali. La seta è un prodotto chiave, la base dei magnifici costumi tradizionali. La seta thailandese è conosciuta in tutto il mondo per il suo spesso tessuto che assorbe i colori vivaci utilizzati nel processo di tintura del tessuto. Osserva come le donne tessono telai di seta: le dita si muovono a un ritmo molto veloce per tessere il tessuto seguendo il ritmo del telaio. È uno spettacolo ipnotico e il tessuto risultante è unico. Visita del Wat Phra That Doi Suthep-Chiang Mai Chiang Mai, capitale spirituale e culturale del Nord , visita al piu’ importante tempio , il bellissimo e famoso Wat Phra That Doi Suthep, che domina la citta’ dall’alto del suo parco naturale omonimo. Kantoke tipica del Nord Autentica cucina Thai del Nord, gusterete le prelibatezze locali e godrete dell’atmosfera dell’antico regno Lanna. Sarete intrattenuti da uno spettacolo culturale che celebra stili di danza provenienti da ogni parte del paese, tra cui un ballo candela, un ballo del tamburo, la danza delle spade, danze Hill Tribe e altre al Khum Khantoke La Cena Khantoke e’ una vera tradizione qui, vedrete le danze tradizionali accompagnate dalle melodie tipiche di questa parte di mondo . Durante le performance si mangia in stile nordico cibo thailandese servito in modo tradizionale. Potete scegliere di sedervi in stile tradizionale sul pavimento piatto su cuscini con cuscino triangolo schienale e il cibo è servito su tavoli bassi o in una sala all’apertosu tavoli tradizionali. Itinerario 18:45-19:15 Passano a prendervi dal vostro hotel 19:45 Cena Khantoke e spettacolo di danza thailandese e spettacolo anche fuori dal ristorante a cena finita 21:30-22:00 Rientro in hotel . . Day 2: CHIANG MAI ELEFANTI E MONTAGNE Bellisima giornata nella natura , e bellissima esperienza con gli elefanti in uno dei centri più importanti e ben gestiti del paese . Dopo l’esperienza con gli elefanti, che imparerete a conoscere, andrete al Doi Inthanon per visitare il Parco nazionale e le cose più importanti che ha da offrire come il villaggio dei colli lunghi , il progetto di coltivazione reale e le pagode gemelle. Elephant Rescue Park – un santuario perfetto Questo e’ il Parco per la salvaguardia degli elefanti recensito meglio di tutta Chiang Mai. Oltre ad incontrare gli elefanti , visiterai un’azienda di carta dove scoprirai come si ottiene carta dallo sterco di elefante. Pranzo al santuario elefanti Villaggio Karen al Doi Inthanon Visita di un insediamento della tribu’ Karen alle pendici del parco Progetto reale di coltivazione biologica – Doi Inthanon Imperdibile visita a questo magnifico centro di agricoltura e forestazione sperimentale creato nel 1979 per eliminare la coltivazione dell’oppio, dove si possono ammirare molte specie botaniche locali e non locali. Le Pagode Gemelle – Doi Inthanon La vetta piu’ alta della Thailandia con i suoi 2562 metri, visiterete quindi Naphamethinidon e Naphaphonphumisiri, i due chedi vicino alla cima di Doi Inthanon, le pagode gemelle che sono state costruite per commemorare il compleanno del quinto re Bhumibol Adulyadej e la regina Sirikit. . . Day 3: CHIANG MAI – CHIANG RAI Giornata intensa, tanti chilometri, tante cose da vedere , preparatevi a vedere piantagioni di te e i panorami che hanno reso famosa la zona di Chiang Rai. Nottata nella quiete delle montagne di Chiang Rai. Tempio Bianco – Wat Rong Khun White Temple Visita del bellissimo Wat Rong Khun White Temple E’ un’opera contemporanea, iniziata a costruire nel recentissimo 1997, ancora in fase di costruzione per forse altri 40 anni ma gia’ a buon punto (sembrerebbe gia’ ultimato ad un primo sguardo) , il tempio è costantemente sotto modifica e il suo disegno molto particolare e caratteristico fa riferimento a mitologie buddhista, peccati umani e icone della cultura pop come Michael Jackson, Harry Potter e Superman. E’ molto suggestivo , un “must to see” del Nord Botanical Garden Mae Fah Luang University Situato a un’ora di auto a nord della città di Chiang Rai, Mae Fah Luang Garden è un bellissimo posto da visitare se vi trovate in questa parte della Thailandia settentrionale. I giardini paesaggistici sono situati in alto sulla montagna di Doi Tung e i visitatori vengono premiati con una splendida esposizione di piante e fiori. Ambientato in oltre 10 acri di terreno, i giardini ornamentali devono la loro esistenza alla Principessa Madre (la defunta madre del re attuale della Thailandia) che voleva dare a quei thailandesi che non hanno mai viaggiato oltreoceano l’opportunità di godere di un giardino di fiori temperato. I fiori decorativi nel giardino di Mae Fah Luang sono coltivati dagli abitanti dei villaggi locali che beneficiano delle entrate turistiche e delle opportunità di lavoro offerte dal giardino e dai progetti associati. Choui Fong Tea farm Benvenuti al Choui Fong Tea, il produttore di tè di alta qualità da mezzo secolo. Con un’area di piantagioni di oltre 1.000 rais in alta montagna, tutti i tè vengono coltivati in condizioni ottimali e poi raccolti a mano nel momento perfetto. Doi Mae Salong La prima storia di Mae Salong era incentrata sul commercio di oppio del Triangolo d’oro. La sua storia recente è stata modellata dalla 93ª Divisione dell’Esercito Nazionalista Cinese che ha rifiutato di arrendersi ai comunisti cinesi dopo che il governo nazionalista del Kuomintang fu sconfitto nel 1949. Ora la cittadina è placida e non più interessata dalla coltivazione del papavero da oppio. Il clima frizzante, la persistente influenza cinese (anche se molto commerciale più che endemica), i piatti nativi dello Yunnanismo , la rendono una meta molto popolare, che vale la pena visitare anche durante una gita di un giorno frettoloso, ma vale la pena fermarsi durante la notte. Ci sono diversi hotel moderni a quattro piani che sfruttano le viste di prima classe sulla valle. . . Day 4: TRIANGOLO D’ORO Eccoci al Triangolo d’oro finalmente, un luogo mitico ed affascinante, tre paesi s’incontrano e restano divisi tramite il fiume Mekong. Con questa giornata vedrete tutto il meglio di questa zona Mae Sai confine birmano e checkpoint Il confine di Mae Sai (Thailandia) – Tachileik (Myanmar) si trova all’estremità settentrionale della Thailandia, vicino al Triangolo d’oro dove si incontrano i confini tra Laos, Myanmar e Thailandia. E’ un confine particolare perché puoi attraversarlo senza che il tuo passaporto venga timbrato. Le regole di confine standard non si applicano qui, quindi potrai camminare in suolo birmano. Visita al Triangolo d’Oro Successivamente discesa verso il Golden Triangle Park ( il famoso triangolo d’oro) dove la Thailandia, il Laos ed il Myanmar si incontrano e dove molti anni fa, si produceva il 70% del mercato dell’oppio, oggi questo commercio e’ stato totalmente spazzato via dal turismo. Visita del Wat Phar Pu Khao **A questo punto prenderete la barca per il bel giro sul fiume Mekong , con visita del mercato sulla sponda laotiana. Wat Phrathat Pha Ngao Il nome “Pha Ngao” (o roccia ombreggiata) deriva dalla grande pietra gigantesca dove si trova il chedi. Dà un’atmosfera ombrosa e fresca agli abitanti del villaggio. Pertanto, la gente lo chiamò “Pha Ngao”. Nei primi tempi, nel periodo di Yonok Nakhon, Wat Phra That Pha Ngao era solito celebrare la sua gloria. Merita una visita. Un sito molto fotogenico, soprattutto all’interno del Chedi dove si trova un’interessante collezione di cimeli del re Rama 9 Visita al Museo dell’ Oppio Piccolo museo che spiega abbastanza in dettaglio la storia dell’oppio nella regione Ricco di fotografie d’epoca e strumenti per la raccolta e per il peso e la vendita dell’oppio. Inoltre si può ammirare anche una discreta quantità di pipe. Interessante anche il piccolo shop all’ingresso . Wat Rong Suea Ten, Tempio Blu, Chiang Rai È un tempio recente che è ancora in costruzione, anche se la sua sala principale è ora completata. È soprattutto il suo magnifico interno blu con un grande Buddha bianco che affascina. I dipinti ricordano lo stile di ciò che si può vedere all’interno del Tempio Bianco (Wat Rong Khun) . Anche il grande Buddha in piedi, anch’esso bianco, in piedi di fronte al retro del tempio, è superbo. . . Day 5: CHIANG RAI- PAKBENG (LAOS) Incomincia oggi la due giorni sul Mekong, dopo il passaggio del confine verrete imbarcati per incominciare a muoversi in territorio laotiano, passerete la notte a Pakbeng in un lodge vista Mekong Crociera in Laos, Houay Xay- Pakbeng Il team della SHOMPOO CRUISE vi attenderà dalle 8:00 del mattino davanti all’ufficio immigrazione tailandese di Chiang Khong. Ti aiuteremo ad attraversare il confine in Laos. Dopo aver completato la procedura VISA, andremo al molo per le barche Houay Xay di tuk tuk. Quindi, ti imbarcherai per la prima volta su una delle nostre barche di lusso per la crociera downstream del Mekong. Sulla strada, la barca farà la sua prima sosta a Pak Tha, per firmare i documenti necessari per la barca. La seconda tappa sarà visitare un villaggio tribale lungo il fiume Mekong. La nostra guida illustrerà il modo di vivere e le origini di queste popolazioni rurali. Il pranzo è servito a bordo, e durante il pomeriggio, sarete liberi di rilassarvi e gustare i sapori locali con spuntini e bevande stagionali. La barca arriverà a Pakbeng prima del tramonto, dove vi ritirerete nel vostro alloggio per la notte. Pranzo incluso The Sanctuary Pakbeng Lodge 17:00 check-in Cena al The Sanctuary Pakbeng Lodge . . . 6: PAKBENG- LUANG PRABANG La crociera si snoda lungo il Mekong e prima di giungere a Luang Prabang incontrerete durante la navigazione un paio di luoghi notevoli, primo tra tutti Pak Ou, una grotta tempio con numerose statue e statuette del Buddha Crociera da Pakbend a Luang Prabang Alle 08:00 la barca lascia Pakbeng. Il pranzo è servito a bordo. Nel pomeriggio faremo due soste. Per prima cosa visiteremo le famose Pak Ou Caves (Tham Ting) e le sue migliaia di immagini di Buddha. La seconda tappa sarà nel villaggio di Lao Lao, comunemente noto come Whisky Village. Lì la guida fornirà informazioni sul whisky di riso prodotto localmente e avrai la possibilità di assaggiarlo se lo desideri. Avrai anche il tempo di goderti il fascino di questo piccolo e autentico villaggio, il suo tempio e gli artigiani locali. Nel pomeriggio ti verrà servito uno spuntino tipico e un drink a bordo. Arriveremo a Luang Prabang intorno alle 04:30. . . Day 7: LUANG PRABANG Si inzia al mattino presto, imperdibile presenza alla cerimonia dell’elemosina mattutina dei monaci lungo le vie della cittadina . Dopo il ritorno in hotel per la colazione visitere anche le migliori cascate della zona e altre cose interessanti Cerimonia della donazione delle elemosine Quando il sole sorge a Luang Prabang, circa 200 monaci buddisti partono dai loro vari templi per raccogliere il loro pasto quotidiano. La tradizione della raccolta di elemosine risale al 14 ° secolo, eppure ancora oggi i locali si svegliano presto per preparare il cibo per i monaci e attendere in silenzio sul ciglio della strada per dare i loro doni. Sebbene lo scopo principale sia che i locali diano l’elemosina ai monaci, noterete anche i bambini piccoli che si inginocchiano con i cestini nella speranza che i monaci condividano con loro alcune delle loro elemosine in modo che possano portare il cibo alla loro famiglia. Colazione al Houngvilai Hotel The Living Land Company Questa affascinante fattoria-comunità, appena fuori da Luang Prabang, si affaccia su meravigliose risaie e montagne. Il riso è piantato tutto l’anno e accolgono gli ospiti che desiderano conoscere la coltivazione del riso e altre attività agricole come la tessitura del bambù, la pressatura della canna da zucchero, la forgiatura. I visitatori possono provare la maggior parte delle attività o possono semplicemente guardare. Rodolphe e Susan, i due bufali aiutano con l’aratura delle risaie e gli ospiti possono provare. Il programma di mezza giornata inizia alle 08.30 e termina con una degustazione di snack a base di riso. La fattoria è condivisa da 9 famiglie che coltivano ortaggi e fiori biologici. Il pranzo è disponibile anche e comprende una selezione di piatti tipici Luang Prabang e frutta. I proventi della Rice Experience vanno a sostenere oltre 70 studenti con i loro studi e gestiscono lezioni di inglese gratuite per l’intero villaggio. Kuang Si Waterfall La cascata di Kuang Si (Xi) è la più grande nell’area di Luang Prabang con tre livelli che portano a una discesa di 50 metri in spettacolari piscine azzurre prima di scorrere a valle. Le piscine fanno anche grandi buche per nuotare e sono molto apprezzate sia dai turisti che dai locali. Puoi cambiare i vestiti per nuotare nelle capanne di legno situate vicino all’ingresso. Le piscine hanno anche cascate alte fino a cinque metri con acqua deliziosamente fredda a causa dell’ombra data dalla lussureggiante giungla tropicale circostante, se non ti piace nuotare, allora puoi rilassarti all’ombra e guardare gli altri divertirsi saltando dentro e fuori dall’acqua. Ci sono sentieri che ti permettono di salire fino alla cima dove puoi vedere il flusso che si nutre nelle cascate e goderti alcune pozze più naturali. Ricordarsi di portare le calzature corrette in quanto le piste possono diventare scivolose e certamente non sono accomandate per i bambini o le persone fragili. Free the bears- Centro recupero orsi Il bello di andare a Kuang Si è anche quello di andare a visitare il centro soccorso per gli asiatici Black Bears (Moon Bears). C’è una tassa di ingresso di 20.000 kip per entrare nel parco, ma nessuna di queste tasse è destinata al progetto degli orsi. Infatti questo centro è totalmente finanziato da un’associazione benefica australiana e attualmente ha una coppia inglese molto appassionata che lo gestisce con l’aiuto di uno staff di Laotiani. C’è una scatola per le donazioni e una bancarella per t-shirt al centro degli orsi con tutti i fondi diretti agli orsi. Gli orsi sono belli e sono di varie età. Ci sono 23 orsi in tutto compreso un orso malese del sole salvato da una fattoria della bile. Sono stati tutti salvati dalle fattorie della bile, dal bracconaggio illegale e dal commercio di animali selvatici (inclusa l’orribile zuppa di zampe d’orso). Cerimonia baci Vivi un’autentica cerimonia Baci, un tradizionale momento di festa nella comunità del Laos Intraprendi un’esperienza spirituale mentre le preghiere sono offerte per te e per tutti i partecipanti Si pensa che il rituale porti pace all’anima, buona fortuna, onestà e calore . . Day 8: LUANG PRABANG Ultima giornata di visita in Laos, oggi vedremo le ultime cose importanti di questa affascinante cittadina. I templi famosi, i suoi panorami e poi un progetto interessante nato tra le tessitrici locali e una signora inglese che ha visto lungo e con il cuore aperto per la popolazione locale Wat Xieng Thong Luang Prabang è rinomato per i templi buddisti di straordinaria bellezza con Wat Xieng Thong un esempio eccezionale. Simbolo di grande importanza storica, questo magnifico capolavoro è caratteristico dello stile di Luang Prabang e presenta un elaborato albero del mosaico della vita, pareti finemente intagliate, divinità rituali buddiste e un carro funebre alto 12 metri. Conosciuto anche come “Golden Tree Monastery”, il Wat Xieng Thong funge da gateway per Luang Prabang in quanto strategicamente situato vicino al punto in cui il Mekong si unisce al fiume Nam Khan. Questo sito è famoso come sede per l’incoronazione dei re del Laos e come importante luogo di ritrovo per importanti festeggiamenti annuali. Il tempio originario fu creato nel 1560 sotto l’insegnamento regale del re Setthathirath e per poco tempo perse l’invasione in diverse occasioni, tuttavia il tempo prese piede e il tanto necessario rimodellamento ebbe luogo negli anni ’60. Il tempio rimane ancora nella sua forma originale con le riparazioni effettuate sul tetto, e la doratura delle foglie d’oro e il restauro della laccatura dorata sono stati aggiunti alle pareti e all’ingresso. Wat Long Koon Adagiato vicino al fiume sulle rive del Mekong, il tempio buddista Wat Long Koon ha legami storici e significativi con la famiglia reale di Luang Prabang. Conosciuto anche come il “Monastero degli Happy”, il tempio serviva un tempo come santuario per coloro che cercavano il ringiovanimento spirituale, incluso qualsiasi nuovo re che si ritirasse nel Wat per tre giorni di pulizia e meditazione prima della sua incoronazione a Wat Xieng Thong. Wat Long Koon è tipico dell’architettura locale di Luang Prabang del XVIII secolo con due sezioni a un solo livello; la parte anteriore fu tuttavia estesa nel 1937 come richiesto dall’allora re Sisavonvang. Questa sezione è più elaborata in stile e presenta colonne dorate e intagli in legno intricati. La parte più vecchia contiene murales Jataka che conservano ancora parte della loro originale vitalità raccontando la storia delle 547 vite di Lord Buddha. I murales presentano anche miti e leggende locali che incorporano la morale buddista della gentilezza e l’importanza del dare. Sfortunatamente, il vandalismo rivoluzionario negli anni ’70 e il tempo umido causarono alcuni danni ai murales. Wat Wisunarat (Wat Visoun) Risalente al 1513 e al regno del re Wisunarat (Visoun), Wat Wisunarat è il tempio più antico di Luang Prabang e una volta era la dimora dei Buddha Prabang. La storia del tempio è colorata con la sua origine originaria di legno, prima di essere bruciata dai cavalieri del Black Haw nel 1887. I cavalieri del Black Haw facevano parte del gruppo ribelle militare della Black Flag guidato da un comandante cinese alla fine degli anni ’80. Dopo l’invasione, è stata ricostruita usando stucco e mattoni e conserva alcuni pezzi originali tra cui uno stupa che è stato creato nel 1503 insieme ad altre piccole icone del Buddha, anche se molti sono stati rubati durante l’incursione Haw. Nel corso degli anni il tempio ha anche funzionato come un museo di arti religiose e come tale ospita oggi una serie di manufatti religiosi e oggetti preziosi relativi al buddismo e alla famiglia reale. Il tempio è una celebrazione dell’antica architettura del Laos con finestre in legno che riflettono il Tempio Wat Phou nel sud del paese, abbinato a stucchi che sono il classico Luang. I lavori di restauro furono eseguiti nel 1895 e poi di nuovo nel 1932. Ock Pop Tok Ock Pop Tok ha iniziato in piccolo – con cinque tessitori e una manciata di amici che sperano di divertirsi e incanalare la loro energia creativa. Ora, siamo orgogliosi di dire che siamo cresciuti in un’azienda basata su valori condivisi e una missione comune. Fondata nel 2000 dall’inglese Joanna (Jo) Smith e la Laotiana Veomanee (Veo) Douangdala, Ock Pop Tok o OPT è cresciuta da un piccolo negozio che vende solo alcuni disegni, fino a diventare uno dei luoghi di tessitura più importanti ed un’ istituzione artigianale in tutto il Laos e nel Sud-est asiatico. Ock Pop Tok è ora un team di oltre 78 dipendenti. Incontra il resto del team qui! Ock Pop Tok (che significa “East Meets West”, e cioè l’est incontra l’occidente) è stato fondato sui principi del commercio equo e delle pratiche commerciali sostenibili. La società è stata pioniere del business sociale e della moda etica prima ancora che questi termini facessero parte del nostro lessico culturale. La collaborazione tra queste due donne risale al 1999 quando Jo era impegnata in un progetto finanziato dall’UE per fotografare progetti di sviluppo nel Laos settentrionale. A quel tempo Veo stava ritagliandosi la sua nicchia unica e si stava facendo un nome tra la comunità artigiana del Laos. Proveniente da una famiglia ricca di radici tessili e artigiane, Veo ha costantemente sfidato vecchi modi e metodi. Stava disegnando sinh unici (gonne tradizionali) e modelli che la differenziavano dai suoi pari. Mentre Veo era impegnata a tracciare un nuovo percorso per i tessuti del Laos, Jo stava diventando sempre più innamorato delle intricate tessiture e delle donne che le producevano. La creatività di Veo ha attratto Jo come una calamita mentre cercava artisti con la stessa mentalità con cui collaborare. Hanno avuto un impegno comune a preservare e promuovere questi tessuti e un’energia creativa simile. Cogliendo l’opportunità quando Veo ha chiesto a Jo se voleva lavorare insieme su base permanente, la risposta è stata: “Certo che lo faccio maledettamente!” Mount Phousi Il Monte Phousi è un’attrazione imperdibile quando si visita Luang Prabang. Situato nel cuore della città, tra i fiumi di Mekong e Nam Khan, il Monte Phousi si erge maestosamente a 100 metri di altezza. Come il punto più alto della città, vanta la famosa e panoramica vista della città. Un sacco di turisti affollano la vetta per ammirare lo splendido tramonto sul fiume Mekong e godersi i paesaggi montuosi che Luang Prabang ha da offrire. Una volta raggiunta la vetta dove si trova il punto panoramico, lo stupa dorato e splendente di Wat Chom Si siede saldamente e saluta i visitatori della montagna. E ‘stato costruito nel 1804 durante il regno di re Anourouth ed è diventato un simbolo del significato spirituale di Luang Prabang. Durante il Festival Pimai, la donna porta le offerte di fiori su per le scale e lascia come offerte ai piedi dello stupa. . . Day 9: LUANG PRABANG – PHUKET Volo del mattino per Phuket con scalo veloce a Bangkok , arrivo sull’isola e un minivan privato vi accompagnerà al vostro resort. Serata libera . . Day 10: PHUKET Giornata libera di mare e relax Day 11: PHUKET Giornata libera o tour in opzione, James Bond Island and Khai Isnald, bellissima gita . . Day 12: PHUKET Giornata libera o gita in opzione, tour a Phi Phi Island Day 13: PHUKET Giornata libera , mare e sole a Kata beach Day 14: PHUKET Opzione tour al Santuario degli elefanti .   . Day 15: PHUKET – BANGKOK Mattinata libera , CHECK OUT tardi compreso e poi volo su Bangkok

COSA COMPRENDE IL TOUR

-Guida turistica parlante italiano lungo tutto il percorso delle visite, in Thailandia e in Laos a Luang Prabang ( no in crociera e no al mare) -Autista professionista privato -Minibus privato dotato di ogni confort -Tutte la attivita’ in programma e tutti gli ingressi -14 notti in hotel selezionati con colazione compresa -Una cena kantoke a Chiang Mai -Una cena in resort a Pakbeng -Un pranzo al Santuario Elefanti -Due pranzi in crociera -Crociera sul Mekong tutto compreso -N’2 voli interni: Luang Prabang-Phuket / Phuket-Bangkok -Assistenza in italiano   PREZZO 2 persone , 84,000 thb a persona  

***ASSICURA IL TUO VIAGGIO
Non partite senza un'assicurazione di viaggio : per i nostri clienti abbiamo selezionato la migliore e vi garantiamo una tariffa scontata.
Parti tranquillo con un'assicurazione viaggio dedicata e goditi il tuo soggiorno!.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

A partire da 2684 USD a persona

Ti potrebbe piacere anche...

a partire da 1427 USD

Cultura e tanto mare a Koh Samui (15 giorni)

Una bellissima ed affascinante visita della  Thailandia incominciando dalla capitale Bangkok per poi passare ad  Ayutthaya e poi i mercati ...

a partire da 2370 USD

Tour Thailandia storica e Phuket

15 giorni in Thailandia pensati per voi: Bangkok con le sue bellezze e i suoi dintorni prima, Kanchanaburi con la ...